Le macchine confezionatrici sottovuoto industriali permettono di prolungare in modo sicuro la durata di conservazione del cibo cotto o crudo, senza fondere, asciugare o mescolare odori e sapori. Le macchine confezionatrici sottovuoto industriali sono normalmente dotate di un unico quadrante ad alta pressione, la potenza del vuoto è regolata da un’unità di controllo digitale sensibile alla temperatura, e lo schermo di visualizzazione è visualizzato su un pannello LCD a colori da 3,9 pollici. Questa attrezzatura è essenziale negli impianti di trasformazione alimentare, nella lavorazione della carne e dei frutti di mare, nella lavorazione dei latticini e negli impianti farmaceutici. Aiuta a ridurre lo spreco di alimenti e assiste nel corretto smaltimento degli ingredienti chimici usati e del prodotto da parte delle aziende.

La macchina confezionatrice sottovuoto ad alta potenza è disponibile in due varianti; a seconda del modello, comprende una camera di taglio insieme a una camera di essiccazione o una camera di sigillatura. La camera di taglio è spesso posizionata sopra la zona di essiccazione per aumentare la velocità del flusso di vuoto; questo viene fatto per rimuovere eventuali sacche d’aria che potrebbero formarsi e contemporaneamente ridurre la temperatura dell’aria che è intrappolata all’interno. La camera di sigillatura è la parte in cui il prodotto essiccato viene confezionato e messo in un sacchetto appropriato. Il metodo di sigillatura sottovuoto viene utilizzato per imballare il prodotto nel contenitore e aggiungere le guarnizioni di tenuta secondo le specifiche richieste previste nel manuale del produttore. Un ulteriore spazio per l’isolamento è previsto.

La confezionatrice sottovuoto a ciclo è un’altra variante disponibile sul mercato. La confezionatrice sottovuoto a ciclo ha uno scivolo che si trova sul fondo del contenitore e si muove su e giù con l’aiuto di una pompa del vuoto azionata da un motore elettrico a velocità variabile. Il ciclo sigillatore a ciclo è il più comunemente usato per la sigillatura dei sacchetti ed è composto da una camera, un setaccio, una lama di imballaggio e una barra di sigillatura. La camera viene riscaldata; il setaccio e la lama di imballaggio sono posti nella camera e vengono spostati su e giù; la pompa del vuoto attira l’aria nella camera e la barra di sigillatura viene fatta scorrere sulla barra di sigillatura che si muove su e giù sul nastro garantendo che l’aria venga aspirata nella camera.

Altre novità e approfondimenti puoi trovarle qui su www.macchinapersottovuoto.it.